Tutte le storie
TDC Clinic
Cura della salute e della sicurezza
Una clinica odontoiatrica protetta come una fortezza e automatizzata come una casa intelligente

Clientе

TDC Clinic

«Avremmo potuto acquistare una Maybach ma abbiamo voluto costruire una mecca dell’odontoiatria, con microscopi, uno scanner intraorale e l’alimentazione elettrica ininterrotta»,dice il proprietario e dentista principale della clinica, Anton Reznikov

Queste parole mostrano il suo atteggiamento verso le tecnologie. Una clinica odontoiatrica eccellente, nel cuore della capitale ucraina, gestita letteralmente dallo smartphone. A incominciare dall’ingresso nel parcheggio, dove la sbarra automatica si apre con un clic dall’applicazione, fino al sistema di ventilazione che si spegne automaticamente quando il sistema di sicurezza viene inserito. Il sistema di sicurezza in questa clinica non poteva essere meno tecnologico dell’impianto stesso.

Sfida

Proteggere apparecchiature mediche dal valore superiore a 700.000 euro da ladri, incendi e allagamenti.

Perché Ajax

  • Montaggio facile. L’oggetto era già protetto in fase di costruzione e durante i lavori. Poi ogni rilevatore deve essere spostato in un luogo di installazione permanente.
  • Ecosistema. La configurazione può essere facilmente arricchita di nuovi dispositivi, il software del pannello di controllo viene aggiornato via etere. Ciò offre la possibilità di ampliare il sistema man mano che l’azienda cresce e si espande.
  • Esperienza utente. Applicazioni pensate per smartphone e PC, un’interfaccia chiara, scenari di automazione: il sistema è semplice, come un pratico iPhone nella tasca del proprietario.
  • Stile. L’attrezzatura non solo svolge la sua funzione, ma si integra anche organicamente nel design d’interni.

Soluzione

73 dispositivi wireless Ajax, che coprono tutta la clinica, inclusa la strada, le sale di attesa, le sale operatorie, gli uffici dei dottori, i locali di servizio e tecnici.

La clinica è stata costruita in un anno e mezzo, durante il quale il sistema ha visto l’aggiunta di nuovi dispositivi. Il titolare della clinica è attento al tema della sicurezza in tutte le sue fasi, concepisce l’impianto come una sorta di costruzione, che può essere completata e ampliata a seconda delle necessità.

«Noi abbiamo un principio: scegliere i partner, i materiali e le apparecchiature migliori. Ci aiutano ad avvicinarci alla perfezione, raggiungere il massimo livello. Per noi è importante garantire questo livello in medicina; per quanto riguarda la sicurezza la scelta è, ovviamente, Ajax»Anton Reznikov, dentista e ortopedico, fondatore della clinica TDC

Un approccio completo alla sicurezza

La clinica TDC si trova nel centro di Kyiv e ha diversi livelli di sicurezza progettati professionalmente.

L’ingresso nel cortile interno della casa è chiuso da un cancello. Dopo il cancello ci sono sbarre automatiche e poi le porte della clinica. Ciascuna di queste barriere è automatizzata grazie a relè Relay o WallSwitch. I relè comandano tutti i sistemi: aprire il cancello, alzare e abbassare la sbarra, aprire la porta.

I dipendenti della clinica, grazie alle telecamere di videosorveglianza, controllano la situazione e aprono il cancello con un clic del telefono (o premendo Ajax Button).

Lo spazio esterno alla clinica è di 60 m². I sensori di movimento da esterno con una telecamera MotionCam Outdoor e le sirene StreetSiren sono installati nel cortile interno ed esterno. L’edificio è d’epoca, le pareti sono spesse più di un metro, i ripetitori del segnale radio ReX garantiscono un segnale stabile e un buon collegamento tra l’unità centrale del sistema di sicurezza Hub 2 (2G) e i dispositivi.

C’è un generatore di corrente di riserva nel cortile della clinica. Se un intruso cerca di avvicinarsi al generatore, il sensore esterno rileva il movimento e invia immediatamente delle immagini al personale della clinica e all’istituto di vigilanza, una forte sirena spaventerà il ladro e attirerà l’attenzione dei vicini.

Protezione delle finestre senza bisogno di inferiate

Tutti i vetri della stanza sono rinforzati con una speciale pellicola contro gli atti vandalici. Per questo motivo non ha senso collocare sulle finestre il rilevatore GlassProtect, non ci sarebbero suoni a bassa e alta frequenza caratteristici della rottura del vetro. All’interno delle finestre delle sale operatorie e degli studi dentistici, sono stati installati sensori di movimento MotionProtect Curtain con uno stretto angolo di visione orizzontale (sensori a tenda). In caso di intrusione attraverso la finestra, il rilevatore a tenda si attiva e invia un allarme.

Protezione degli spazi interni

Il cuore della clinica – la sala di sterilizzazione, la sala operatoria e gli studi medici – sono custoditi da sensori di movimento MotionProtect Plus e MotionCam. Ogni rilevatore è stato installato tenendo conto delle specificità della stanza. I rilevatori con fotocamera MotionCam nei corridoi e negli spazi vicini all’entrata permettono di ricevere foto dei malviventi prima che si avanzino oltre.

Le apparecchiature mediche nelle sale operatorie e in altre stanze possono creare interferenze termiche. Pertanto, al fine di evitare falsi allarmi e rispondere solo a vere intrusioni, in questi ambienti sono installati rilevatori MotionProtect Plus: rilevatori a infrarossi con un sensore a microonde aggiuntivo.

Scenari di automazione

La ventilazione nell’edificio della clinica è divisa in due circuiti: un circuito è comune alle stanze e ai locali di servizio, il secondo è per le sale operatorie. Il controllo della ventilazione è automatizzato grazie a Relay e WallSwitch. Quando la modalità di sicurezza è inserita, la ventilazione si spegne automaticamente, quando viene disinserita, si accende. Nell’applicazione Ajax, si può controllare l’alimentazione per ciascun circuito separatamente.

Lo stato della ventilazione viene controllato tramite MultiTransmitter, ad esso si collegano i sensori che segnalano eventuali problemi elettrici e le condizioni del filtro dell’aria.

Oltre al sistema di ventilazione, nella clinica è automatizzato anche lo spegnimento\accensione delle luci quando il sistema viene inserito\disinserito. La presa intelligente Socket spegne la pompa e l’elettrovalvola interrompe l’approvvigionamento idrico all’intero dell’edificio se il sensore di perdite Ajax segnala un allagamento.

Controllo dell’approvvigionamento idrico

Una fornitura ininterrotta di acqua è fondamentale per il funzionamento della clinica: quando il paziente è sulla poltrona, il medico non può interrompere l’operazione o la procedura.

A tale scopo è stata installata una cisterna da 500 litri in una stanza della clinica. In essa si trova l’acqua che viene fornita a ogni poltrona odontoiatrica della clinica. In caso di interruzione dell’approvvigionamento idrico in città, l’ambulatorio potrà continuare a funzionare per due giorni: per fornire cure e garantire l’utilizzo quotidiano di acqua.

Grazie al rilevatore DoorProtect e a un galleggiante elettromagnetico collegato tramite un terminale esterno, si può monitorare il livello dell’acqua nella cisterna: se scende di un terzo, il personale riceverà una notifica nell’app Ajax sui propri telefoni. Quando l’approvvigionamento idrico riprende e la cisterna si riempie, viene inviata una notifica che avvisa del ripristino del livello dell’acqua.

Protezione da allagamenti e incendi

Nella stanza della cisterna, nella lavanderia, nel bagno, nella cucina sono stati installati rilevatori LeaksProtect. Questi piccolissimi rilevatori intercettano un allagamento fin dalle prime perdite, avvisano subito del pericolo e fermano l’acqua. A causa di diversi incidenti con allagamento, la clinica ha installato rilevatori antiallagamento negli appartamenti dei vicini del piano di sopra, collegando questi dispositivi al loro sistema.

La clinica è dotata di un sistema combinato di allarme e rilevamento incendi. I locali sono dotati di sensori FireProtect Plus e rilevatori antincendio cablati di terze parti collegati al sistema Ajax tramite MultiTransmitter. I rilevatori FireProtect Plus sono installati in cucina, nella sala del server e del compressore. Questi in pochi secondi rilevano fumo, improvvisi sbalzi di temperatura e un livello pericoloso di CO (monossido di carbonio). Rilevatori di terze parti sono installati in tutte le aree della clinica per un controllo aggiuntivo.

Monitoraggio allarmi

Il sistema di sicurezza della clinica è collegato a un istituto di vigilanza che in caso di allarme sull’impianto è pronto a inviare una pattuglia armata. Allo stesso tempo, il proprietario della clinica e i dipendenti sono sempre al corrente di che cosa sta succedendo grazie ai dispositivi Ajax.

Nella reception della clinica, Button è installato come pulsante antipanico. Premendo il pulsante si chiama aiuto in caso di emergenza.

Prodotti

Galleria

Avete realizzato un progetto interessante?
Proponete la vostra soluzione da pubblicare.
Realizzare un progetto simile
I partner autorizzati Ajax sono pronti a sviluppare una soluzione di sicurezza personalizzata per la vostra struttura. Lasciate i vostri contatti per richiedere un preventivo.